Bragaglio: Se la squadra ha toppato con Ulm la colpa è anche del coach non solo dei giocatori

Flick Leonessa Brescia

Flick Leonessa Brescia

La presidentessa di Brescia conferma la fiducia al coach per il momento: Il rapporto col coach è buonissimo. Ma c’è una cosa che mi da fastidio. Si parla sempre al singolare. Bisogna pensare al plurale

Graziella Bragaglio, presidentessa della Germani Brescia, ha rilasciato una lunghissima intervista a Il Brescia Oggi.

Questo un estratto.

Sconfitta con Ulm.

Fa male ma bisogna guardare avanti. Festeggiamo 10 anni di attività e se ci guardiamo indietro siamo soddisfatti del percorso fatto.

Riferimento ad Andrea Diana nel post partita.

Sono stata molto dura perché mi dispiace che un tifo che si distingue da sempre per passione da addosso solo ai giocatori. La squadra non sono solo i giocatori ma anche dallo staff tecnico, dai sanitari, dai preparatori e quindi pure dall’allenatore. I fischi dovevano essere per tutti. Se la squadra ha toppato una partita così delicata la colpa è anche di chi l’ha messa in campo.

Posizione di Andrea Diana.

Il rapporto col coach è buonissimo. Ma c’è una cosa che mi da fastidio. Si parla sempre al singolare. Bisogna pensare al plurale. Mercoledì mi sono sentita di dire quelle cose perché la responsabilità è anche dell’allenatore.

Commenta