Brad Stevens si assume le responsabilità: Non ho fatto un buon lavoro

Il coach dei Celtics commenta l'eliminazione per mano dei Bucks

Questo il commento di Brad Stevens dopo l’eliminazione al secondo turno dei playoff per mano dei Milwaukee Bucks.

Dopo aver vinto Gara 1, i Celtics hanno perso nettamente le altre quattro gare.

“Penso di aver fatto un brutto lavoro. Se la squadra non riesce ad esprimersi al meglio la colpa è dell’allenatore. Quindi lavorerò molto per migliorare” ha detto Brad Stevens. “So che non abbiamo atteso le aspettative e che abbiamo avuto una stagione da montagne russe. Ma credo, e l’ho detto ai ragazzi, che in più di una occasione hanno mostrato carattere per uscire dalle difficoltà e rimanere uniti. Non siamo riusciti a giocare assieme come avremmo voluto”.

Fonte: ESPN.

Commenta