Boniciolli: Facciamo come in Belgio, se i conti non sono a posto stai a casa

Boniciolli: Facciamo come in Belgio, se i conti non sono a posto stai a casa

Il coach della VL Pesaro: Ci sono realtà che stanno combattendo per lo stesso obiettivo e possono contare su solidità finanziaria e progettuale, altre che sono in ritardo con gli stipendi o ingaggiano giocatori venendo meno a determinati obblighi

Matteo Boniciolli, coach di VL Pesaro, rilascia dichiarazioni importanti al Corriere del Trentino: «Una cosa però non si può tacere: ci sono realtà che stanno combattendo per lo stesso obiettivo e possono contare su solidità finanziaria e progettuale, altre che sono in ritardo con gli stipendi o ingaggiano giocatori venendo meno a determinati obblighi. Mai come quest’anno problematiche extracampo stanno incidendo pesantemente, e non è facendo finta di nulla che la questione si risolve».

Citando quindi l’esempio del Belgio: «I bilanci delle squadre che si classificano ai playoff di A2 vengono approfonditamente analizzati e studiati da una società esterna che si occupa sempre di questa attività. Se qualcosa non torna il club viene fermato prima di potersi giocare la promozione, così dovrebbe funzionare dovunque: se i conti non sono a posto stai a casa».

Commenta