Bologna strepitosa, Bamberg crolla 67-50 sotto i colpi di Punter

Bologna strepitosa, Bamberg crolla 67-50 sotto i colpi di Punter

Una grande Virtus Bologna domina il Bamberg dal primo all'ultimo minuto e vola in finale di BCL

Una Prestazione con la “P” maiuscola della Virtus Bologna, certo favorita da un pessimo Bamberg mai entrato in partita, che consente ai bianconeri di agguantare la finale di Champions League. Un’ottima prova collettiva, anche se risaltano i 21 di Punter al quale Djordjevic non poteva chiedere di far meglio. La sfidante di Bologna sarà la vincente tra Tenerife e Anversa.

Palla a due vinta dalla Virtus Bologna e dopo 1’e 30” a canestri inviolati ci pensa Punter a sbloccare la partita con un jumper dalla media. Zisis impatta subito, poi Taylor aperto piazza la prima tripla del match. Alexander vola sopra il ferro per il 5-4, ma la Virtus è vivissima e con due liberi di Martin e una “bomba” di Punter va sul 10-4. Kravic è determinante per i bianconeri e senza Alexander in campo domina sotto le place. Nel finale della prima frazione spazio anche a Pajola, pure lui inizia bene. Bologna conduce 22-11 dopo i primi 10’di partita.

Polveri un po’bagnate ad inizio secondo quarto con il Bamberg che nella metà campo offensiva fatica e non poco. Bologna ne approfitta per allungare a +14 sul 29-15 grazie ad un’ottima prova collettiva. Aradori commette un antisportivo su Zizis a 3’dalla pausa lunga che permette ai tedeschi di andare sul 29-23. M’Baye scippa Olinde e appoggia, le Vu Nere continuano a martellare e la squadra di coach Perego sembra totalmente in bambola. Chalmers con una finta alla Rondo elude Zizis e appoggia con fallo. Virtus perfetta, 42-28 alla seconda sirena.

Non vuole saperne di alzare il piede dall’acceleratore e apre la terza frazione con un 6-0 di parziale (triple di M’Baye e Punter). Rice con due liberi prova a fermare l’emorragia, ma i bianconeri sono in pieno controllo. Cournooh appoggia con fallo, Aradori realizza buttandosi dentro: 53-33 per una Virtus pazzesca. Alexander riavvicina i suoi, poi Rice piazza dall’angolo la tripla che vale il 53-39 e obbliga Djordjevic al time out. Finisce 53-39 il terzo periodo.

Punter apre gli ultimi 10’con una tripla, Bamberg ormai sembra essersi disunita oltre ad aver gettato la spugna con largo anticipo. Sempre +19 per Bologna (63-44) al giro di boa dell’ultima frazione. Continua a sparare a salve il Bamberg che fin qui ha tirato 12/55. Non c’è più partita, finisce 67-50. Bologna è in finale di Champions League.

Commenta