Blakes: Ho sempre lavorato tanto per diventare una persona e un giocatore migliore

Blakes: Ho sempre lavorato tanto per diventare una persona e un giocatore migliore

Parla l'USA di Acqua S. Bernardo Cantù: Sono uno abituato a lavorare e non a parlare, passo dopo passo sono sicuro ci toglieremo grosse soddisfazioni

In casa Acqua S. Bernardo Cantù è Gerry Blakes a parlare con La Provincia: «Sono migliorato e sono felice, il campionato italiano è tosto e all’inizio è stato difficile entrare nell’ottica, ma questa è semplicemente la storia della mia vita, ho sempre lavorato tanto per diventare una persona e un giocatore migliore, l’unica cosa che bisogna fare è allenarsi e non perdere mai la concentrazione».

Poche parole, tanti fatti: «So che voi giornalisti siete sempre alla ricerca di un bel titolo, ma io non sono quel tipo di persona che fa proclami. Sicuramente siamo in una bella posizione in classifica che ci permette di guardare al futuro con ottimismo, detto questo sono uno abituato a lavorare e non a parlare, passo dopo passo sono sicuro ci toglieremo grosse soddisfazioni, questo pubblico e questo ambiente se lo meritano, però per farlo non dobbiamo perdere la concentrazione o tempo ad autocelebrarci. Lavoriamo sodo e basta».

Commenta