BAT per Mike James: per il Tribunale ha ragione la Summit Sport Group

BAT per Mike James: per il Tribunale ha ragione la Summit Sport Group

La scorsa primavera la sentenza contro il play di AX Armani Exchange Milano, estranea alla vicenda

Il play di AX Armani Exchange Milano Mike James dovrà corrispondere a Summit Sports Group LLC 204.000 euro più interessi, oltre a 25.500 euro di spese legali e di arbitrato, secondo la sentenza firmata il 12 aprile 2019 dal Tribunale Arbitrale, denominato Bat.

Una vicenda che non riguarda in alcun modo il club biancorosso, e che nasce il 19 agosto 2014, quando Neal Rosenshein stipula un contratto di rappresentanza con il giocatore a nome della Summit Sport Group LLC di Los Angeles. Accordo che prevede il 10% di commissione sullo stipendio di ogni stagione per 24 mesi.

In caso di mancata comunicazione, il contratto biennale si rinnova automaticamente, e il 12 febbraio 2018 il giocatore sigla l’accordo con il Panathinaikos per poi comunicale via mail all’agenzia la volontà di chiudere il rapporto.

Il 12 luglio 2018 Mike James firma con AX Armani Exchange Milano con il sostegno di diversa agenzia. Secondo la Summit il rapporto è ancora valido, essendosi rinnovato automaticamente il 19 agosto 2016. E il 19 luglio 2018 la Summit si rivolge al BAT, chiedendo la pattuita commissione sui contratti in essere.

Richiesta infine accolta dal Bat.

Fonte: Bat 1231/18

Commenta