Sassari comanda poi spreca, Manresa e Toolson firmano la beffa, 73-74

Sassari comanda poi spreca, Manresa e Toolson firmano la beffa, 73-74

Settima giornata nel girone A di Basketball Champions League

Sassari comanda e poi spreca nel finale lasciando la vittoria a Manresa che aggancia i sardi in classifica. Spagnoli più lucidi nei momenti chiave del match trascinati da Toolson, non basta alla Dinamo la gran prova di Evans.

LA GARA

Dinamo in difficoltà in avvio, più reattivi gli spagnoli che si issano a più 7 trascinati da Margarity, 6-13. Coach Pozzecco striglia i suoi ed arriva l’immediata reazione, arriva il sorpasso timbrato dalla schiacciata di McLean, 14-13. Allunga il Banco di Sardegna in apertura di secondo periodo, Evans e Jerrells per il break biancoblu, 28-21. C’è il margine in doppia cifra per i padroni di casa dopo la pausa lunga, ancora Evans per il massimo margine, 46-34. Non mollano gli ospiti che tornano prepotentemente a contatto, l’energia di Kravish ed il botto di Toolson per il meno 3, 52-49. I sardi faticano a ritrovare armonie offensive, è Luka Mitrovic a mettere la freccia, 52-54. Si accende il match, antisportivo ad Evans mentre Sassari cerca con orgoglio di riprendere l’inerzia della sfida, 56-58. Toolson è una sentenza dall’arco ma è sempre Evans a caricarsi il peso offensivo dei sassaresi sulle spalle, 63-61 dopo il 2+1 dell’ex Ulm. Toolson e Vaulet tengono in affanno la difesa della Dinamo, iberici ancora avanti al 39’, 68-70. La Dinamo ha però ancora la chance per vincere ma Jerrells sbaglia la tripla decisiva, Dulkys non sbaglia dalla lunetta, inutile il layup finale di Vitali dopo il tiro per l’overtime di Pierre, 73-74.

BANCO DI SARDEGNA SASSARI: Evans 24, Pierre 11, Jerrells 10
BAXI MANRESA: Toolson 24, Kravish e Vaulet 10

Commenta