Basket Brescia Leonessa e CFP Zanardelli, un connubio destinato a crescere

Basket Brescia Leonessa e CFP Zanardelli, un connubio destinato a crescere

Per la terza stagione consecutiva, l’Istituto di formazione che opera nel territorio bresciano è tra i partner della Leonessa

Basket Brescia Leonessa e CFP Zanardelli, il connubio vincente prosegue! Per la terza stagione consecutiva, l’Istituto di formazione che opera nel territorio bresciano è tra i partner della Leonessa con il ruolo di Main Sponsor.Dopo aver ospitato il ritiro estivo della prima squadra alla fine del mese di agosto presso la sede di Ponte di Legno, il CFP si conferma partner di assoluto valore nel garantire i servizi di GATE 1, l’Area Hospitality del PalaLeonessa che, a partire dalla scorsa stagione, ha saputo conquistare tutti coloro che vi sono entrati. Il tutto senza dimenticare le tante iniziative dedicate ai più giovani, come le due edizioni di One Camp e il Leonessa Basketball Camp, che nei mesi estivi è stato ospitato presso la sede della Valle Camonica, ottenendo un grande successo.”Autentica risorsa del territorio bresciano, CFP Zanardelli è un partner strategico di Basket Brescia Leonessa – spiega Nicola Tolomei, Direttore dell’Area Marketing e Comunicazione -. Il nostro rapporto, iniziato con l’obiettivo di svolgere nel migliore dei modi il periodo di preparazione della prima squadra, si è evoluto nel tempo grazie allo sviluppo delle attività del Centro, divenuto protagonista nei numerosi appuntamenti di GATE 1, l’Area Hospitality interpretata proprio dai ragazzi del CFP”.”A questo si aggiungono le attività dedicate ai più giovani, come il Leonessa Basketball Camp svolto presso la sede di Ponte di Legno, ma anche iniziative di marketing, come la realizzazione del Box di Natale – conclude Tolomei -. Da tre stagioni, dunque, Basket Brescia Leonessa si giova delle attività del Centro, che dà a tanti giovani l’opportunità di mettersi alla prova in un contesto di crescita e professionalità e che nei prossimi giorni darà un contributo fondamentale nell’organizzazione della grande Festa di Natale del club, realizzata in collaborazione con Cantina Lovera”.”La collaborazione con Basket Brescia Leonessa è nata quasi casualmente – ricorda Marco Pardo, Direttore del CFP Zanardelli -. Durante la preseason 2016-2017, la squadra cercava un posto dove andare in ritiro e, attraverso la Provincia, si è rivolta a noi. Dalla stagione successiva in poi ci siamo legati alla società anche con la parte di catering e hospitality. Ci è piaciuta molto l’opportunità che davamo ai nostri ragazzi e, inoltre, eravamo interessati a legarci a una società giovane, dinamica e in crescita, che opera all’interno di uno sport – il basket – molto sano e che trasmette valori positivi. Queste componenti hanno fatto sì che le nostre strade si incrociassero sempre più”.Il ritiro della Leonessa a Ponte di Legno e le attività di catering e Hospitality al PalaLeonessa sono opportunità che gli studenti del CFP Zanardelli hanno per integrare attivamente il loro apprendimento: “I nostri percorsi di formazione dopo la terza media hanno uno specifico taglio sul fare – spiega Marco Pardo -. Questa è la nostra attività principale e sulla quale puntiamo fortemente: il rapporto e le partnership strette con le aziende. Nel caso di Basket Brescia Leonessa, per i ragazzi di sala, di cucina e di pasticceria è una costante interazione con il pubblico del PalaLeonessa e con i giocatori e lo staff tecnico durante il ritiro estivo. Questo porta i ragazzi ad imparare più velocemente, oltre che a raccontare all’esterno le loro esperienze dirette con gli sportivi: andare al palasport per noi è come fare lezione. Queste attività ci consentono di creare situazioni reali che consentono allo studente di imparare e accrescere le proprie competenze”.Le attività svolte dal CFP Zanardelli non riguardano però solo i giovani studenti ma abbracciano anche vari settori di formazione per gli adulti e per le aziende: “Il nostro obiettivo è quello di diventare una grossa piattaforma formativa che consenta alle persone di cambiare un po’ la propria esistenza, qualificandosi e trovando un nuovo sbocco professionale – rivela Marco Pardo -. Ritengo che questo aspetto sia molto simile allo sport: è adatto per tutte le età, tutti possono praticarlo e possono ottenere risultati importanti e l’affermazione che meritano qualora ci si impegnino a fondo. Inoltre, grazie alle facilitazioni che Basket Brescia Leonessa ci concede, abbiamo sempre più adesioni dei nostri dipendenti al palazzetto e, di fatto, ciò rende questo legame tra CFP Zanardelli e la Leonessa sempre più stretto”.Cercare l’affermazione personale attraverso il lavoro e lo sport, ma anche scovare talenti fra i giovani con quel giusto pizzico di competizione è un altro tratto in comune tra CFP Zanardelli e Basket Brescia Leonessa: “Personalmente, vedo tantissime potenzialità nei giovani e credo che il nostro compito sia quello di creare un orizzonte affinché loro siano in grado di esprimere queste potenzialità – commenta il Direttore -. La crescita dei talenti da un certo punto di vista ci accomuna con Basket Brescia Leonessa: CFP Zanardelli prova a farlo nelle professioni mentre la società biancoblu è molto attenta a tutto ciò che riguarda il proprio Settore Giovanile, come dimostrano i camp estivi organizzati a Ponte di Legno con la nostra collaborazione. Anche la competizione sana che spinge a fare sempre meglio è sicuramente una cosa che non faceva parte della nostra cultura ma che pian piano il basket ci sta trasmettendo”. L’ultimo commento di Marco Pardo riguarda infine la mission che Basket Brescia Leonessa e CFP Zanardelli condividono, rivolgendo sempre lo sguardo al futuro: “Condividiamo con Basket Brescia Leonessa il senso di aggregazione, la dinamicità, la voglia di crescere, oltre che la purezza dei valori che vogliamo trasmettere ai nostri ragazzi come la correttezza e il gioco di squadra. Penso che Basket Brescia Leonessa sia una società in costante crescita e che ha voglia di affermarsi e di esprimere il proprio valore per portare il nome di questa città ad un certo livello dal punto di vista sportivo. Per noi legarci alla Leonessa in questo momento è motivo di orgoglio: si tratta di un’esperienza molto positiva ed interessante”.

LA SCHEDA -CFP Zanardelli è l’ente di formazione professionale della provincia di Brescia. La proprietà è al 100% della Provincia di Brescia e occupa circa il 40% del volume della formazione professionale in provincia. L’ente è distribuito su nove sedi territoriali che si trovano a Ponte di Legno, dove la squadra viene in ritiro, sul Lago di Garda e nella bassa bresciana. Ogni sede ha le sue peculiarità e i suoi percorsi professionali. Ad oggi, CFP Zanardelli copre 18 settori professionali vantando il supporto di 320 dipendenti, la maggior parte dei quali sono docenti, e circa 400 collaboratori.

Le attività dell’azienda sono divise in quattro macro aree. La prima è la formazione dopo la terza media dove i ragazzi scelgono CFP Zanardelli per completare il loro percorso con un’attività che è di rapido inserimento nel mondo del lavoro. Altro settore è la formazione per le aziende dove CFP Zanardelli è attivo soprattutto nel campo della sicurezza e su argomenti molto tecnici. L’altra sfera d’interesse è poi la formazione per gli adulti: persone che si devono riqualificare, disoccupati che devono fare corsi di formazione ma anche qualunque adulto che ha necessità di approfondire alcuni argomenti. Infine, CFP Zanardelli si occupa anche dell’apprendistato, un ambito legato a doppio filo alla formazione per le aziende che consente alle persone di entrare nel mondo del lavoro più velocemente.

Fonte: Ufficio Stampa Leonessa Brescia.

Commenta