NanoPress

Barcellona a Mosca senza Hanga, il Real campione riparte privo di Ayon

Barcellona a Mosca senza Hanga, il Real campione riparte privo di Ayon

Tutto sulle gare della prima giornata del Round #1 di EuroLeague

CSKA – BARCELLONA
Arbitri Lottermoser, Boltauzer, Rossi
Precedenti 13-9
Mentre coach Itoudis racconta di quell’allenatore che lo tagliò dalla squadra di calcio, spingendolo verso il basket, e il presidente Vatunin si scontra con la Federazione per le finestre nazionali, il Cska si prepara all’esordio in EuroLeague. De Colo (che a El Pais svela l’obiettivo di tornare in Nba per fine stagione) e Rodriguez pronti a tornare in campo dopo il riposo in Vtb.

Barcellona che ha raggiunto Mosca senza Adam Hanga, alle prese con il lavoro di recupero dall’infortunio al ginocchio. La squadra è partita bene in Acb con tre vittorie in tre gare.

PANATHINAIKOS – MACCABI TEL AVIV
Arbitri Garcia, Radovic, Jovcic
Precedenti 12-10
Una grande classica del basket europeo, ma nel Panathinaikos c’è ansia per le condizioni di Nick Calathes. La stella greca ha saltato l’ultimo allenamento per problemi allo stomaco, ma dovrebbe essere regolarmente in campo.

Grande attesa anche per il Maccabi Tel Aviv, partito per la Grecia senza il lungo Nimrod Levi e soprattutto la guardia DeAndre Kane. Spahija valuta anche minuti di condivisione in campo tra Alex Tyus e Tarik Black.

BAYERN MONACO – ANADOLU EFES
Arbitri Ryzhyk, Perez, Klojensic
Precedenti Nessuno
Esordio assoluto nella New Era per il Bayern Monaco di Dejan Radonjic, che proprio tre anni fa, da coach della Stella Rossa, fu testimone dell’ultima gara nella competizione dei tedeschi. Verso l’esclusione Derrick Williams.

Anadolu Efes in Germania con gli ex Tibor Pleiss e Vasilije Micic e forte della conquista della Supecoppa di Turchia.

REAL MADRID – DARUSSAFAKA
Arbitri Lamonica, Pastusiak, Panther
Precedenti 4-2
Ecco i campioni d’Europa in carica, che trovano gli avversari del playoff della stagione 2016-2017. Cinque vittorie in cinque gare per Pablo Laso, che ha conquistato anche la Supercoppa. Certa l’assenza di Gustavo Ayon, in dubbio anche Thompkins e Yusta.

Darussafaka che si presenta con il titolo di EuroCup in bacheca ma una squadra profondamente rinnovata con Ahmet Caki al timone. In campionato è arrivato, all’esordio, il ko interno con il Gaziantep.

Commenta