Baraldi: Le Final Four in Italia, fuori da Bologna? Lo escludo

Baraldi: Le Final Four in Italia, fuori da Bologna? Lo escludo

Il dirigente Virtus Segafredo Bologna: La UniPol Arena è un contenitore di eventi di livello internazionale e ha giustamente molte date occupate

Luca Baraldi, dirigente Virtus Segafredo Bologna, chiude all’ipotesi Final Four di Champions League in Italia dalle colonne del Corriere di Bologna: «In Italia, fuori da Bologna, lo escludo. Il PalaDozza è l’unica struttura disponibile in città, ma non ha una capienza idonea. Stiamo mettendo a nudo un nervo scoperto che ha un impatto non positivo sui conti di una società. La UniPol Arena è un contenitore di eventi di livello internazionale e ha giustamente molte date occupate. Un palazzo da 5 mila posti poteva andare bene una volta, il PalaDozza è una bomboniera e un gioiello unico, una forza per la Virtus ma anche un limite. Il mondo del basket basa i propri ricavi su due fonti: sponsor e botteghino. Non esistono diritti tv o valore del cartellino come nel calcio. Il contenitore è quindi fondamentale per sviluppare ricavi, l’assenza è in prospettiva un grosso limite per lo sviluppo del basket ad altissimo livello».

Commenta