Ax Armani Exchange Olimpia Milano – Anadolu Efes, le ultime dalle sedi

Ax Armani Exchange Olimpia Milano – Anadolu Efes, le ultime dalle sedi

Palla a due alle ore 20.45. Out Nemanja Nedovic, tra i turchi acciaccati Anderson e Beaubois

AX ARMANI EXCHANGE OLIMPIA MILANO – ANADOLU EFES ISTANBUL
Ore 20.45 al Mediolanum Forum d’Assago
Record 3-1 vs 3-1
Precedenti nella competizione 7-17
Arbitri Christodoulou, Ryzhyk, Trawicki

Erano compagne di sventura solo pochi mesi fa, ora entrambe coltivano un sogno. Olimpia contro Anadolu, le ultime due della classe dell’ultima EuroLeague si ritrovano con un bilancio positivo, a otto mesi dal 77-64 del Forum a favore degli uomini di Simone Pianigiani.

Armani Exchange ancora senza Nemanja Nedovic (terza gara out in fila), e che si affida a Mike James in una gara da vincere: «L’Efes è in questo momento la squadra con l’attacco più efficace nel singolo possesso assieme al CSKA. È la squadra migliore nell’efficacia del pick and roll, basti pensare alla qualità dei loro esterni, da Larkin a Balbay, da Micic a Beaubois e agli stessi Simon e Anderson – le parole di Simone Pianigiani a olimpiamilano.com – In generale hanno statistiche migliori delle nostre praticamente in tutte le voci offensive, a cominciare dal tiro da tre dove finora sono stati irreali con il 50%». Ecco il piano partita quindi: «Una partita fatta di grande sforzo, grande sacrificio sia fisico che mentale. Dovremo abbassare le loro percentuali e resistere mentalmente quando avranno momenti irreali in attacco come è stato anche con il Fenerbahce. Per competere dovremo anche elevare il nostro rendimento offensivo, soprattutto a metà campo, muovendo la palla, creando tiri aperti e sfruttando le situazioni di missmatch che dovessero crearsi».

[pb-team id=”178″]

Anadolu Efes reduce dal primo ko stagionale in campionato, in casa con il Sakarya (86-96, 36 punti dell’ex Toney Douglas e 22 e 13 rimbalzi del pesarese Landry Nnoko). Erano assenti Bryant Dunston, Krunoslav Simon, James Anderson e Adrien Moerman. Rodrigue Beaubois e James Anderson sono peraltro i grandi dubbi della vigilia in casa Efes. Così Ergin Ataman: «Sarà una gara molto dura. Loro hanno grande esperienza sul perimetro, vogliamo vincere partendo da una difesa molto dura».

[pb-team id=”543″]

Commenta