Avellino: l’alternativa più plausibile è che la Scandone chieda l’autoretrocessione in B entro il 9?

Avellino: l’alternativa più plausibile è che la Scandone chieda l’autoretrocessione in B entro il 9?

Avellino potrebbe addirittura richiedere la retrocessione in Serie B?

E’atteso in giornata un comunicato stampa da parte della Scandone Avellino che faccia chiarezza sul futuro del club.

Avellino è una delle sei squadre che riceverà la richiesta da parte della Comtec di mettersi in regola entro l’11 luglio, pena l’esclusione dal campionato.
Ma Gianandrea De Cesare, patron sia della Scandone che dell’Avellino calcio, avrebbe deciso di mettere in vendita entrambi i club.

Secondo La Prealpina, Caso Avellino: oggi il patron Gianandrea Decesare verificherà la fattibilità della cessione del club a una cordata locale, ma tra debiti e tempi ristrettil’operazione è complessa e l’alternativa più plausibile è che la Scandone chieda l’autoretrocessione in B entro il 9 luglio. Ma i controlli Com.Te.C. potrebbero creare sconvolgimenti importanti: l’organo finanziario della FIP avrebbe riscontrato parametri non in regola per ben 6 club, un terzo delle aventi diritto alla serie A.

In Serie B non ci sono i controlli della Comtec che sono invece presenti in Serie A2.

Commenta