Attilio Caja: “Abbiamo giocato… così così, ma siamo contenti di passare come primi”

Attilio Caja: “Abbiamo giocato… così così, ma siamo contenti di passare come primi”

Il coach biancorosso mette nel mirino Brindisi: "La gara più importante per chiudere bene il primo ciclo".

E’ onesto Attilio Caja ammettendo che la sesta partita di Coppa, seppur vinta in maniera netta, non è stata la più bella giocata dai biancorossi nonostante il largo successo finale: “Non è stata la nostra miglior partita della stagione, ma una volta penso che possa succedere. Altre volte abbiamo fatto sempre bene, stavolta abbiamo fatto… così così”. Alcuni singoli hanno soddisfatto il coach biancorosso: “Devo dire però che Pablo Bertone e Matteo Tambone hanno sfruttato le loro opportunità, con gli altri siamo andati un pochino a strappi, ma siamo riusciti a essere sempre in vantaggio. Cosa non ha funzionato? Non tanto la difesa, quanto aver fatto troppi pasticci in attacco. A Cremona abbiamo perso nove palloni in tutta la partita, stasera dieci nei primi venti minuti”.

 

Sul bilancio della Coppa: “Chiudiamo questa prima fase al primo posto, siamo partiti per fare esperienza e il primo bilancio è assolutamente positivo. La seconda fase sarà sicuramente più impegnativa, dovremo essere pronti a giocare partite come ci è capitato di fare spesso in questo inizio di stagione. Ora mettiamo la testa sulla partita di domenica contro Brindisi che mette fine al primo ciclo stagionale. È la partita più importante di questi primi tre mesi, dobbiamo giocare al massimo perché Brindisi è squadra temibile, sta facendo bene ma giochiamo a Varese e dobbiamo fare di tutto per portare a casa il risultato”.

Commenta