Ataman: Ho ricevuto insulti e minacce, non andrò alla Ulker Arena

Ataman: Ho ricevuto insulti e minacce, non andrò alla Ulker Arena

Egin Ataman, in sala stampa, ha parlato di minacce reiterate da parte del pubblico del Fenerbahce, menzionando il presidente Ali Koc come primo istigatore

Si rianima lo scontro tra Fenerbahce e Anadolu Efes dopo gara-1 di finale scudetto. La gara è stata giocata ieri pomeriggio e ha visto l’agile successo dei gialloblù.

Egin Ataman, in sala stampa, ha parlato di minacce reiterate da parte del pubblico del Fenerbahce, menzionando il presidente Ali Koc come primo istigatore: «Ho ricevuto centinaia di minacce e insulti attraverso i Social Media. Ho sentito blasfemie e parole che mi hanno fatto vergognare dell’umanità stessa. Ed è stato Ali Koc a determinare tutto questo. Non andrò alla Ulker Arena».

Gara-2 è in programma domani, 11 giugno, sempre alla Sinan Erdem. Dal 13 si giocheranno due gare alla Ulker Sports Arena. La serie è al meglio delle sette partite.

Commenta