Ario Costa: Pesaro in salute ma budget non da A. Mi chiedo se non sia meglio fare un passo indietro

Ario Costa: Pesaro in salute ma budget non da A. Mi chiedo se non sia meglio fare un passo indietro

Costa annuncia anche Proli: Ufficializzeremo la sua consulenza

Ario Costa, presidente della VL Pesaro, ha parlato a La Gazzetta dello Sport della possibile auto-retrocessione della società in Serie A2.
Pesaro ha fino al 15 giugno per decidere se continuare nella massima serie oppure scendere di categoria.

“Non siamo in difficoltà, la società è in salute, a norma, ed è un nostro vanto ma da persona seria e responsabile mi pongo il problema: vale la pena? Abbiamo fatto miracoli per otto stagioni, ai tifosi, alla città, agli sponsor vorremmo dare le soddisfazioni che si meritano. A maggior ragione dopo quest’anno, con una sola vittoria e neanche nel nostro palasport. Meritavamo la retrocessione. Con grande dignità, mi chiedo se non sia meglio fare un passo indietro e, con il budget a disposizione, che non è da Serie A, scendere in A­2 sperando che tutto cambi e l’economia riparta. Il virus ha creato povertà. la decisione spetta al Consorzio. Tra i soci c’è chi ha già detto che ci sarà e chi è più titubante. Quello che spaventa è l’incertezza” ha aggiunto Costa che ha parlato anche dell’arrivo di Livio Proli. “Ufficializzeremo la sua consulenza­: ha idee all’avanguardia e ci aiuterà nel restyling della società. Siamo amici e abbiamo stima professionale reciproca: l’idea della collaborazione è nata prima dell’emergenza sanitaria”.

Commenta