Anthony Davis sul suo futuro: ‘Faccio quello che voglio fare, sono il CEO di me stesso’

Anthony Davis sul suo futuro: ‘Faccio quello che voglio fare, sono il CEO di me stesso’

Davis è stato ospite di 'The Shop, lo show di HBO condotto da LeBron James

Anthony Davis è stato ospite di ‘The Shop’, lo show di HBO condotto e prodotto da LeBron James, e ha parlato del suo futuro e delle voci che lo circondano in queste settimane:

“Sto prendendo controllo della mia carriera,” ha dichiarato Davis. “Quindi dico quello che voglio dire e faccio quello che voglio fare. Adesso, come giocatore, sono il CEO del mio business, di me stesso, ho il controllo. Sto facendo quello che voglio fare e non quello che qualcuno mi dice di fare”.

Davis ha anche dichiarato di essere rimasto infastidito dai fischi del pubblico di New Orleans nella prima gara casalinga dopo la richiesta di cessione: “Quando sono entrato in campo e ho sentito quei fischi…voglio dire, cavolo, sono stato qui sette anni, tutto quello che ho fatto per voi, anche all’interno della comunità, quindi mi ha dato fastidio. Ma quando la partita è iniziata, non ci ho pensato più, mi sono detto soltanto ‘ok, voglio fare almeno 30 punti’.

Davis segnò 32 punti nella sfida contro i Timberwolves e venne accolto a fine partita da un mix di applausi e fischi: “All’inizio mi hanno fischiato, poi quando siamo andati sotto e io ho fatto un parziale importante, hanno iniziato a cantare ‘vogliamo AD’ e io pensavo ‘vi dovete decidere, non potete fischiarmi e poi farmi i complimenti, o una o l’altra’

Fonte: The Shop.

Commenta