Aniello Longobardi interessato ad affiancare la famiglia Toti alla guida della Virtus Roma?

Aniello Longobardi interessato ad affiancare la famiglia Toti alla guida della Virtus Roma?

Aniello Longobardi starebbe discutendo con la Virtus Roma un possibile ingresso in società affiancando l'attuale proprietà

Aniello Longobardi starebbe discutendo con la Virtus Roma un possibile ingresso in società affiancando l’attuale proprietà rappresentata da Alessandro Toti, figlio del patron Claudio che non potrà operare fino ad ottobre per l’interdittiva di 6 mesi disposta dal Tribunale di Roma.
Secondo quanto riferito a Sportando, l’imprenditore campano che da qualche anno ha interessi a Roma sarebbe interessato a garantire il suo supporto alla Virtus, in cerca di nuovi partner per il ritorno in serie A che comporta un importante aggravio di costi a partire dai 600mila euro necessari entro fine giugno per fidejussione e quota di iscrizione a Lega Basket.
Un possibile punto di contatto tra le parti sarebbe il d.s. romano Valerio Spinelli, visto a più riprese con la maglia di Scafati nella sua attività da giocatore. Nell’organigramma della Virtus Roma figura già inoltre Naomi Longobardi, figlia del patron di Scafati, che nella stagione 2018/19 ha ricoperto l’incarico di responsabile dell’ufficio stampa.

Commenta