Amatori Pescara: Luca Pedrazzini tassello in più per il rush finale

Amatori Pescara: Luca Pedrazzini tassello in più per il rush finale

Pescara potrà contare su Luca Pedrazzini, centro arrivato dalla Pallacanestro Crema

[pb-team id=”13280″]

Coach Rajola: «E’ un momento importante del campionato, ad Ancona per vincere»
«Solidità ed energia per portare a casa i due punti»
Dare continuità dopo aver ritrovato la vittoria ed iniziare al meglio la settimana che culminerà con
l’impegno in Coppa Italia. L’Unibasket Amatori Pescara dopo aver battuto Corato all’overtime per
95-89 è in cerca di conferme ad Ancona e al PalaRossini darà battaglia. Con un nuovo giocatore in
più, Luca Pedrazzani. Classe 1997, proviene dalla Pallacanestro Crema ed è un centro di 200 cm di
altezza che rafforza il consolidato gruppo di coach Stefano Rajola in vista del rush finale di
stagione.
«Luca è appena arrivato, è un giocatore che ci consente di allungare la rotazione dei lunghi ed è un
ragazzo che fa dell’intensità la sua arma migliore, ma è dotato anche di una buona tecnica. Ha
grande energia al rimbalzo e si rende utile per la squadra, è un innesto importante che va ad
integrarsi perfettamente con Capitanelli nel ruolo di 5», è la presentazione del tecnico biancorosso.
Al PalaRossini inizia una settimana importantissima, si diceva. «Alla Coppa Italia penseremo solo
dopo la gara di Ancona, è un momento troppo importante per il campionato e non possiamo perdere
punti. Dobbiamo andare a fare una partita intensa, dato che per vincere fuori casa bisogna essere
molto solidi e mettere tutte le energie che abbiamo per portare a Pescara i due punti. Ancona è una
squadra che si gioca l’ingresso ai playoff ed ha giocatori che non hanno bisogno di presentazioni,
come Casagrande, Centanni e l’ex Polonara. Nell’ultimo turno ha fatto sudare San Severo fino alla
fine e dunque è una squadra molto temibile, ma noi dovremo fare di tutto per vincere perché è
molto importante per la classifica», la chiosa del coach.

Fonte: Amatori Pescara.

Commenta