Acqua S.Bernardo Cantù, un tatuaggio per celebrare un’unione

Acqua S.Bernardo Cantù, un tatuaggio per celebrare un’unione

Proseguono le attività collaterali in collaborazione con il brand S.Bernardo, title sponsor di Pallacanestro Cantù

Proseguono le attività collaterali in collaborazione con il brand S.Bernardo, title sponsor di Pallacanestro Cantù che, dopo l’iniziativa dei gettoni (grazie alla quale gli abbonati hanno avuto la possibilità di ritirare gratuitamente due casse di acqua in vetro), ha deciso di coinvolgere nuovamente i tifosi biancoblù. In occasione della prossima partita di campionato, infatti, contro la Dolomiti Energia Trentino, i sostenitori dell’Acqua S.Bernardo Cantù troveranno all’interno del “PalaDesio” un angolo dedicato all’applicazione sulla pelle di tatuaggi non permanenti che raffigureranno proprio il binomio tra le due realtà: il tradizionale logo congiunto fra l’inconfondibile simbolo della goccia di S.Bernardo e un pallone da basket.

Per l’applicazione dei tatuaggi temporanei (noti anche con il nome di “trasferelli”), sarà possibile recarsi nei pressi dell’ingresso principale del palazzetto, dove ad accogliere i tifosi interessati ad aderire all’iniziativa di S.Bernardo saranno presenti due volontari di Tutti Insieme Cantù Srl, disponibili a colorare la pelle dei supporters biancoblù.

Ma la sinergia e le iniziative che vedono coinvolte il marchio italiano celebre nel mondo del beverage e il glorioso club canturino non si fermano qui. Infatti, il giorno dopo la partita con Trento (palla a due domenica alle ore 18:30), tutta la squadra sarà ospite di S.Bernardo presso lo stabilimento di Garessio, in provincia di Cuneo. Nella mattinata di lunedì prossimo – 21 ottobre – squadra e staff biancoblù partiranno alla volta del Piemonte per fare prima una tappa culturale al Museo civico archeologico e di scienze naturali “Federico Eusebio” di Alba e poi, nel pomeriggio, una visita guidata all’interno dello stabilimento del title sponsor canturino.

Commenta