Continuano le accuse tra Panathinaikos ed Olympiacos

Continuano le accuse tra Panathinaikos ed Olympiacos

Il Panathinaikos provoca: I Reds vogliono solo arbitri stranieri? Noi li vogliamo solo cinesi

Dopo l’ultimo derby di Coppa, in cui l’Olympiacos ha abbandonato il campo per protesta all’intervallo per criticare l’arbitraggio a favore dei Greens, i Reds avevano fatto sapere che non avrebbero più giocato contro il PAO se ad arbitrare ci fossero stati arbitri greci.

L’Olympiacos aveva richiesto arbitri esclusivamente stranieri per le future sfide nel derby.

A fine mese è previsto un altro incontro tra panathinaikos ed Olympiacos ed i Greens hanno annunciato che abbandoneranno il campionato greco se l’incontro dovesse essere diretto da arbitri non greci.

Notizia però subito smentita dai Greens.

“Non parteciperemo ad alcuna partita del campionato greco se non avremo arbitri esclusivamente cinesi” ha detto, provocando, il presidente del Panathinaikos, Manos Papadopoulos. “Noi vogliamo solo cinesi. Se l’Olympiacos decidesse di non giocare contro di noi, non ci metteremo a piangere” ha sentenziato Papadopoulos. “Le squadre non possono controllare gli arbitri. Un arbitro può andare bene ad una squadra ma non bene ad un altra. Ci sono leggi e regolamenti”.

 

Questo il tweet dell’Olympiacos a riguardo.
“Hanno detto di voler arbitri cinesi. Poi hanno detto che non gli arbitri stranieri non giocheranno. Gli diamo noi la soluzione”.

Commenta