Accordo tra Eurolega e ELPA sulla stagione 2019/20

Accordo tra Eurolega e ELPA sulla stagione 2019/20

L’accordo copre entrambe le ipotesi relative alla stagione corrente.

ELPA e i club di Eurolega hanno raggiunto un accordo sui diritti dei giocatori per la stagione 2019/20: l’accordo copre entrambe le ipotesi relative alla stagione corrente, sospesa a causa del Coronavirus.

Nel caso in cui la stagione sarà in grado di riprendere secondo le modalità e le tempistiche comunicate oggi da Eurolega, i contratti per la stagione corrente saranno automaticamente estesi fino al 31 luglio e sarà corrisposto il pagamento dell’85% dello stipendio previsto, entro il 15 agosto.

Nel caso in cui, invece, la stagione corrente dovesse essere cancellata, i contratti per la stagione corrente saranno considerati conclusi con le obbligazioni previste da contratti con scadenze future che riprenderanno dall’1 luglio. In questo caso, invece, sarà corrisposto l’80% dello stipendio previsto nella stagione corrente, sempre entro il 15 agosto.

Durante la sospensione della stagione, i giocatori saranno in grado di tornare nelle loro residenze temporaneamente e seguendo le direttive dei governi e delle autorità di pubblica sicurezza; i pagamenti degli stipendi relativi alla stagione corrente, invece, saranno rinviati.

“I membri di ELPA hanno dimostrato unità e compattezza in queste trattative, dando un esempio di come un’associazione giocatori debba funzionare. Sono orgoglioso dell’accordo raggiunto, che rappresenta un precedente nella pallacanestro europea e un esempio di collaborazione tra club e giocatori a livello internazionale”, ha detto il presidente di ELPA Gigi Datome.

Commenta