ACB #9 – Malaga è da “Fabulous Four”, i nostri italiani in doppia cifra ma sconfitti

Foto: Liga ACB M.Pozo
Foto: Liga ACB M.Pozo

Malaga nelle prime quattro al posto di una Valencia in netta difficoltà. Giornata amara per gli italiani Vitali e Gentile, doppia cifra ma...

Nella nona giornata di Liga ACB vincono tutte le prime quattro big della classifica. Così, è giusto parlare della stagione dell’Unicaja Malaga. Sette vinte e due perse il record della squadra di Luis Casimiro capace di dare una svolta dopo che l’ultimo anno con Joan Plaza aveva portato in dote un settimo posto e l’uscita di scena ai playoff con un netto 2-0 per mano del Baskonia. Gioco rapido, ricerca del pitturato ( Giorgi Shermadini con 17 punti, 8/8 da due e 10 rimbalzi nella partita da ex contro Andorra) e una stagione ad alto livello anche in Europa per una squadra che può prendere il posto di Valencia nel concetto di “big four” che vede spesso e volentieri la presenza di Real Madrid, Barcelona e Baskonia.

 

Già, anche perché Valencia è nettamente in difficoltà. Quattro vittorie e cinque sconfitte nelle prime nove partite, con il -34 di Tenerife emblema del momento. Certo, l’assenza di Antoine Diot e l’infortunio in avvio di Mike Tobey (mai in doppia cifra in stagione) sono attenuante da tenere in considerazione. Rischio di non fare i playoff? In realtà l’ottava posizione è lì vicina e la stagione lunghissima, ma il rischio di un’annata costantemente ad inseguire è più che mai concreto. Ecco, in zona playoff spicca la terza vittoria consecutiva di Saragozza. Che scopre la seconda giovinezza di Bo Lester McCalebb : 21 punti (9/12 dal campo), 5 rimbalzi e 3 assist nella vittoria di Breogan, con il classe 1985 che viaggia a 11.8 punti di media e 4-7 assist a partita. Numeri da leader per una squadra che sogna.

 

Infine gli italiani, per un capitolo tutt’altro che esaltante. Michele Vitali va in doppia cifra (10 punti, 4/8 dal campo con 6 rimbalzi e 6 assist) ma Andorra come detto perde in casa con Malaga, mentre l’Estudiantes incappa nella quarta sconfitta di fila. Alessandro Gentile segna 17 punti (pur con 5/16 da due e 2/3 da tre) nella quasi impossibile partita casalinga contro Barcelona. #AleGent ritrova la nazionale, cercando anche la prima vittoria nella penisola iberica.

 

[pb-game id=”400445″]

[pb-game id=”400443″]

[pb-game id=”400446″]

[pb-game id=”400444″]

[pb-game id=”400442″]

[pb-game id=”400439″]

[pb-game id=”400441″]

[pb-game id=”400440″]

[pb-game id=”400447″]

Commenta