A2A Energiefuture nuovo Gold Sponsor di Brindisi

A2A Energiefuture nuovo Gold Sponsor di Brindisi

Happy Casa Brindisi è lieta di comunicare di aver sottoscritto una partnership con A2A Energiefuture, nuovo Gold Sponsor biancoazzurro per la stagione 2019/2020

Happy Casa Brindisi è lieta di comunicare di aver sottoscritto una partnership con A2A Energiefuture, nuovo Gold Sponsor biancoazzurro per la stagione 2019/2020.

Trattasi di un ritorno del Gruppo A2A nel mondo del basket brindisino, dopo aver sponsorizzato la New Basket Brindisi due anni fa.

Il logo A2A Energiefuture è presente sul retro della maglia gara che la Happy Casa indossa nel campionato di Lega A.

A2A Energiefuture è la società del Gruppo A2A dedicata a realizzare la riconversione dei siti tradizionali in Poli Energetici Integrati ed a sviluppare le nuove forme di generazione di energia. I programmi di A2A Energiefuture coprono le aree di sviluppo previste dal Piano Nazionale Integrato Energia e Clima per raggiungere l’obiettivo di phase out del carbone al 2025 con tecnologie innovative, impianti efficienti, investimenti nel territorio e garanzia occupazionale.  A2A Energiefuture gestisce il Polo Energetico Integrato di San Filippo del Mela (ME) e i siti di Monfalcone e Brindisi.

 

Il Gruppo A2A è la più grande multiutility italiana, con oltre 12.000 dipendenti e un fatturato di circa 6 miliardi e mezzo nel 2018. Da dieci anni all’avanguardia nei servizi sul territorio e nelle soluzioni tecnologiche, e con cento anni di storia e di esperienza, A2A progetta città intelligenti e sostenibili nel rispetto delle persone, è protagonista della transizione energetica e mette in atto il principio dell’economia circolare in tutte le attività. Con un piano strategico di ampio respiro, il Gruppo gestisce la generazione, la vendita e la distribuzione di energia elettrica e gas, il teleriscaldamento, la raccolta e il recupero dei rifiuti, la mobilità elettrica, l’illuminazione pubblica e il servizio idrico integrato.

Fonte: Ufficio Stampa New Basket Brindisi.

Commenta