Brescia che beffa ad Ulm, Reinhardt gela la Germani nel finale, 83-82

Brescia che beffa ad Ulm, Reinhardt gela la Germani nel finale, 83-82

Brescia esce sconfitta dalla sfida di Ulm, nel finale decide un canestro di Reinhardt

Amara sconfitta per la Germani che viene beffata ad Ulm in un rocambolesco finale. Dopo un ottimo primo tempo, con Abass ed Hamilton protagonisti, Brescia subisce il sorpasso dei tedeschi trascinati dall’ex triestino Green e Miller, nei secondi decisivi è Reinhardt a mettere il canestro della vittoria del Ratiopharm con la Leonessa che spreca l’ultimo possesso.

 

LA GARA
Dopo un buon parziale firmato da Hamilton in apertura arriva immediata la risposta tedesca con Fotu protagonista, 7-6. Senza Vitali è un altro super veterano come Moss a dare una nuova scossa agli ospiti, 9-14. Un paio di banali palle perse della Germani regalano ossigeno al Ratiopharm, l’ex triestino Green schiaccia il nuovo meno 1, 17-18. Brescia però è in gran serata al tiro, a referto anche Ceron ed Abass per il mini strappo dei lombardi, 17-24. Ulm si aggrappa ai rimbalzi d’attacco, una fiammata di Fotu ed Akpinar tiene i padroni di casa a contatto a fine primo quarto, 24-29 dopo il siluro di Allen. Ancora l’ex rosetano timbra il nuovo allungo biancoblu che arriva per la prima volta alla doppia cifra, 24-35. Ulm si sblocca dal perimetro dopo 9 errori, tanta energia ma altrettanta confusione da parte di Ulm che è ancora a meno 7 al 35′, 35-42. Un ottimo Hamilton, nonostante 3 liberi non convertiti, è il motore che lascia la Germani al comando all’intervallo, 39-45. Green prova a dare la sveglia al Ratiopharm dopo la pausa lunga, >un recupero dell’ex Trieste regala il meno 3, 45-48. Nel momento di massima difficoltà prezioso il contributo di Abass ed Allen, Leonessa ancora avanti di 7 al 25, 50-57. Ancora Green mette paura alla Germani firmando l’aggancio a quota 57, Ulm mette la freccia dopo oltre 25 minuti di controllo bresciano, 62-59 dopo un inusuale 1+2 di Miller. Ugrai è una presenza in area colorata, inizia una serie di errori di Brescia che scivola sino a meno 6 prima dei liberi di Sacchetti che chiudono la terza frazione, 67-63. Stringe le maglie difensive la Leonessa in apertura di quarto periodo, un buon canestro di Mika ed una tripla dall’angolo del Moss per il nuovo sorpasso, 67-69. Ulm non molla la presa in una gara che diventa una battaglia, è più 4 Ulm al 36′ con la schiacciata di Green, 76-72 con Brescia che perde per falli Mika. La buona sorte sembra voltare le spalle ai bresciani dopo la tripla del più 7 di Akpinar, non smette di lottare Brescia che ritrova Hamilton, due triple dell’ex Holon da distanza siderale per il meno 1, 81-80. Gli uomini di coach Diana piazzano due difese d’autore, è ancora Hamilton a griffare il tap-in del vantaggio, 81-82 con 20 secondi sul cronometro. Il finale è da brivido: Reinhardt segna il suo primo canestro della partita, c’è un ultimo possesso ma Brescia getta il pallone della vittoria con un’incomprensione tra Allen ed Hamilton.

[pb-game id=”388842″]

RATIOPHARM ULM: Green 19, Miller 18, Evans 11
GERMANI BRESCIA: Hamilton 21, Abass 18, Allen 17

Commenta