52 anni fa il primo scudetto: Cantù campione d’Italia il 7 aprile 1968

52 anni fa il primo scudetto: Cantù campione d’Italia il 7 aprile 1968

Cinquantadue anni fa Pallacanestro Cantù vinceva il suo primo, storico, scudetto

Cinquantadue anni fa Pallacanestro Cantù vinceva il suo primo, storico, scudetto. Era il 7 aprile del 1968 e il club canturino, sponsorizzato Oransoda, conquistò il tricolore con coach Boris Stankovic in panchina, icona del basket internazionale scomparsa lo scorso 20 marzo. Al suo fianco, in veste di assistant coach, un promettente Arnaldo Taurisano che, sette anni più tardi, vinse il suo primo scudetto da capo allenatore, il secondo per la società brianzola. Capitano di quella leggendaria formazione – plasmata dal direttore sportivo Gianni Corsolini – Antonio Frigerio, detto “Tonino”, indimenticata leggenda biancoblù.

Il campionato di Serie A 1967-’68, dunque, per Cantù fu trionfante, tuttavia, la stagione non iniziò nel migliore dei modi. Nell’estate del 1967, infatti, si spense Ettore Casella, lasciando il ruolo di presidente al figlio Erminio. Per l’Oransoda fu quindi un successo sportivo ancor più speciale, dedicato al commendatore che tanto desiderava di aggiungere il tricolore sulle maglie.

Il primo titolo nazionale arrivò in casa, al Palasport Parini, contro la squadra campione d’Italia uscente, l’Olimpia Milano targata Simmenthal, reduce da tre scudetti consecutivi. Il match terminò 71 a 58 a favore dell’Oransoda, trascinata da uno scatenato Carlo Recalcati.

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Cantù.

Commenta