Bologna schiacciasassi in BCL: Bayreuth sconfitta in casa 83-93

Bologna schiacciasassi in BCL: Bayreuth sconfitta in casa 83-93

Punter e Taylor trascinando Bologna che vince tra le mura di Bayreuth

Sublime prestazione in terra tedesca della Virtus Bologna che è sempre più protagonista di questa edizione di BCL. Grazie alla vittoria per 83 a 93 contro Bayreuth, Bologna si mantiene in testa al gruppo D approfittando al meglio delle sconfitte di Patrasso e Strasburgo. Prestazioni eccelse di Punter (22 punti) e Tatlor (17 punti e 6 assist), a Bayreuth non bastano i 17 di Thomas e 16 di Brooks. 

Inizio partita molto equilibrato tra le due squadre che viaggiano a pari punti sino al 10-10. La Virtus prova a prendere le distanze con un parziale 8-0 chiuso dal canestro “and one” di Moreira. L’ex Brescia Mika si fa valere appoggiando il -6 e gravando lo stesso Moreira di un fallo antisportivo che porta Bayreuth 18-22. I bianconeri gettano alle ortiche l’ultimo possesso della prima frazione, con il tiro di Baldi Rossi che arriva dopo il suono della sirena. 

Superlativa Bologna nei prima istanti del secondo quarto, due triple in fila di Punter e l’appoggio di Cappelletti bissano un 8-0 fulmineo. Thomas e Meisner realizzano, ma Baldi Rossi alza un campanile da 9 metri allo scadere dei 24” che trova il fondo della retina. Thomas appoggia ancora al vetro e nell’altra metà campo Martin risponde. Al giro di boa è 26-37. Qvale sale in cattedra e ne fa due, ma Brooks e Seiferth accorciano le distanze (30-39) costringendo Sacripanti al time out. Il minuto dà subito i suoi frutti, grazia a 5 punti di Taylor e una schiacciata di Qvale le Vu Nere salgono a +16 e stavolta a voler parlare con i suoi è il coach dei padroni di casa. Hrovat e Brook sparano due “bombe” in rapida sequenza ricucendo lo strappo a 23” dall’intevallo lungo. Fine seconda frazione 36-48.

Si rientra sul parquet e Stockton, figlio d’arte, fa uno su due dalla lunetta. Taylor è immarcabile, M’Baye spara da tre e Moreira fa il suo sotto le plance: 41-57 dopo 4’. A 3’dal termine della terza frazione Bologna è già in bonus e i padroni di casa, sfruttando qualche errore dei bianconeri, ricuciono dalla lunetta arrivando a -10 (52-62). La Virtus rimane davanti grazie a 7 punti di M’Baye ma Bayreuth non vuole saperne di arrendersi. Mika sulla sirena manda alla quarta frazione sul 62-69.

Nell’incipit del quarto periodo i tedeschi agguantano il -6 dopo 3’in seguito alla tripla di Hrovat. La squadra di coach Sacripanti rimane davanti, ma Bayreuth rosicchia un punticino per volta e dopo due liberi di Thomas è 71-76. La formazione casalinga ha peró già terminato i falli a disposizione a metà e Taylor a cronometro fermo, poi segnando dalla media, fa 71-80. Rottura prolungata in attacco per i tedeschi e la schiacciata in contropiede di Martin fa 71-85. Bayreuth dimostra di non essere morta con l’appoggio di Thomas e la tripla di Hrovat ma è -11 (76-87) a 2’dal termine. Termina senza sorprese 83-93, con la “bomba” finale di Baldi Rossi che manda in ghiaccio il match. 

Commenta